7 rimedi naturali per le afte

7 rimedi naturali per le afte

Le afte sono piccole ulcere superficiali dal colore biancastro e dai bordi rossi che di solito si formano nella mucosa interna delle guance, sulla lingua o sul palato.



Anche se hanno un aspetto simile all’herpes labiale, in realtà non hanno niente a che fare con quest’ultimo. Di fatto, non sono contagiose e non si formano mai nella parte esterna della bocca.


Tuttavia, la loro comparsa può essere un campanello d’allarme, poiché indicano indebolimento del sistema immunitario, stress, lesioni o scarsa di igiene orale.


Anche se spariscono da sole dopo qualche giorno, è sempre bene applicarvi qualche trattamento in modo da accelerarne la scomparsa e prevenire eventuali infezioni.


Nell’articolo di oggi, dunque vogliamo condividere 7 rimedi da preparare in casache, basandosi su ingredienti naturali, aiuteranno a risolvere il problema in poco tempo.


1. Aglio


L’aglio è un ingrediente dalle potenti proprietà antisettiche e antibatteriche e, applicato direttamente sull’ulcera, evita l’insorgere di infezioni alla bocca.


L’allicina, il suo composto attivo, riduce l’infiammazione delle afte e potenzia l’attività cellulare ottenendo una più veloce cicatrizzazione cutanea.


Come si impiega?


  • Tritate uno spicchio d’aglio e strofinatelo sull’afta per 2 o 3 minuti.

  • Sciacquate con abbondante acqua e ripetete 2 volte al giorno.

2. Bicarbonato di sodio


Il bicarbonato di sodio è uno dei rimedi tradizionali per i problemi della salute orale.


Contiene sostanze antisettiche e antinfiammatorie che permettono di far scomparire le afte in poco tempo.


La sua applicazione riduce il rischio di infezioni nella zona colpita e, dato che regola il pH, contribuisce alla riparazione della pelle.


Come si impiega?


  • Inumidite una piccola quantità di bicarbonato di sodio con dell’acqua e strofinatelo sulla zona interessata.

  • Ripetete l’operazione ogni giorno dopo aver lavato i denti.

3. Estratto di semi di pompelmo


Gli estratti naturali ottenuti dai semi del pompelmo presentano straordinarie proprietà antibiotiche che sconfiggono i germi che provocano infezioni alla bocca.


Il loro contenuto antiossidante e disinfettante protegge la pelle ferita da tagli o afte e allo stesso tempo riduce l’infiammazione ed evita il cattivo odore.

Conosci il cibo che ti fa sentire “al massimo” e quello che ti ruba salute ed energia? [ Fai il Test GRATIS ]

Come si impiega?


  • Versate qualche goccia di estratto di pompelmo in un bicchiere con acqua tiepida e, dopo aver lavato i denti, usatelo come fosse un collutorio.

  • Ripetete gli sciacqui fino a 3 volte al giorno.

4. Acqua ossigenata


Grazie al suo potere disinfettante e riparatore, anche l’acqua ossigenata può essere impiegata come rimedio fai da te contro le afte alla bocca.


Il suo uso diretto favorisce la rigenerazione dei tessuti colpiti e, allo stesso tempo, evita la proliferazione dei batteri.


Come si impiega?


  • Immergete un cotton-fioc nell’acqua ossigenata e strofinatelo sull’afta.

  • Ripetete il trattamento 3 o 4 volte al giorno.

  • Se lo desiderate, potete aggiungere un cucchiaio di acqua ossigenata all’acqua e usare questa soluzione come collutorio.

5. Olio alla menta


L’olio essenziale alla menta contiene agenti attivi antinfiammatori e antisetticiche evitano che le afte si infettino.


Come si impiega?


  • Inumidite un cotton-fioc con dell’olio alla menta e passatelo delicatamente sulla piaga.

  • Ripetete il trattamento 2 o tre volte al giorno, a seconda dell’infiammazione.


6. Yogurt naturale


L’acido lattico contenuto nello yogurt è utile per regolare il pH della mucosa orale. La sua azione inibisce gli acidi e aumenta la presenza di batteri sani.


La sua applicazione diretta migliora lo stato della zona colpita dalle afte e, allo stesso tempo, evita la comparsa di infezioni.


Come si impiega?


Consumate almeno mezzo bicchiere di yogurt naturale al giorno, assicurandovi di farlo passare nella zona colpita.


7. Impasto di curcuma


Un impasto a base di curcuma può trasformarsi in un’efficace soluzione contro le afte e altri problema del cavo orale.


Questa radice, infatti, contiene una sostanza attiva chiamata curcumina che, oltre a darle il suo caratteristico colore, le conferisce proprietà antinfiammatorie e antibiotiche.


Come si impiega?


  • Prendete una piccola quantità di curcuma in polvere, inumiditela con un po’ d’acqua e, dopo aver ottenuto un impasto, applicatelo sull’afta.

  • Lasciate agire il prodotto per 2 o 3 minuti e sciacquate.

  • Ripetete il trattamento 2 o 3 volte al giorno.

Notate delle afte in bocca? Scegliete il trattamento naturale che preferite e cominciate a usarlo per accelerarne la guarigione!


Fonte: viverepiusani.it


Conosci il cibo che ti fa sentire “al massimo” e quello che ti ruba salute ed energia? [ Fai il Test GRATIS ]





Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento.