Gessica, la miss sfregiata non si presenta in tribunale: “Non ce la faccio”

Gessica, la miss sfregiata non si presenta in tribunale: “Non ce la faccio”



Gessica Notaro, la miss sfregiata dall’acido lo scorso 10 gennaio continua a lottare, continua a tenere aggiornati i follower sui progressi e sulle operazioni a cui si è sottoposta, e quelle che invece ancora deve affrontare. Eppure a presentarsi in aula non ce l’ha fatta. L’udienza preliminare che si è tenuta ieri al Tribunale di Rimini non ha visto presenziare né lei, né l’imputato Jorge Edson Tavares, in carcere dall’11 gennaio.

L’udienza preliminare

L’accusa è stata chiara: non ci sarà un solo processo. L’udienza che si è svolta ieri non riguarda l’agguato con l’acido. Eddy Tavares è accusato anzitutto di stalking, non solo nei confronti di Gessica, ma anche dei suoi amici e colleghi che lo hanno denunciato. Da tempo si perpetravano le minacce e le persecuzioni. Ma sull’ex di Gessica pendono anche accuse per maltrattamenti su animali ed infine quella di aggressione a pubblico ufficiale.

La preliminare si è conclusa senza particolari risvolti per l’imputato. La difesa ha chiesto, e gli è stato accordato, un rinvio di 8 giorni. Così la data decisiva è fissata per venerdì 17 marzo. Una data che Gessica è decisa a non mancare, stando a quanto riportato ieri.

L’assenza di Gessica in aula

Ha parlato per mezzo del suo avvocato Gessica, Fiorenzo Alessi.Non vuole vedere Eddie, vorrebbe che lui invece la vedesse così, la guardasse in faccia” ha detto il legale. La miss, che sta affrontando le cure per i vari interventi che ha dovuto subire, non stava bene ieri. Così la Notaro aveva delegato completamente Fiorenzo Alessi: “Faccia lei avvocato“.

Il giorno prima, Gessica ci ha tenuto ad inviare il suo messaggio alla tavola rotonda organizzata dalla sua città in occasione della festa delle donne. “Spero che quello che è successo a me possa sensibilizzare, non solo i cittadini, ma soprattutto le istituzioni, affinché questi terribili atti di violenza rimangano solo un brutto ricordo“.

La situazione

Prosegue quindi nella sua battaglia, nonostante le sue condizioni di salute. La situazione in ospedale per lei è ancora difficile: la notte prima dell’udienza preliminare è stata molto male. A riferirlo è sua madre: “Stanotte è stata molto male. Ha trovato conforto in tante persone, da tutte le parti del mondo. Questo le dà molta forza“.

Ha rigettato la terapia antibiotica, quella prescritta dopo le operazioni. Lo ha ribadito anche il suo avvocato, Alessi, che spiega il motivo per cui Gessica non si è presentata ieri. “Mi ha chiamato quando ancora avevo il cellulare staccato stanotte. Mi ha detto che non ce la faceva a venire, neanche ad alzarsi dal letto. Le hanno cambiato la terapia antibiotica e non l’ha tollerata. Succede dopo operazioni come quelle che ha subito“.

“Sta passando dei momenti bruttissimi” continua la mamma di Gessica. “A volte è in depressione, a volte è su di morale“. Da poco dimessa dall’ospedale di Cesena, dove ha subito tre interventi al volto ed uno all’occhio sinistro, non ha concluso il suo iter. “Ha molti trattamenti da fare con creme, colliri e altro”conclude la madre.