Referendum trivelle: se voti Sì, ecco quello che succede (e che non ti dicono) VIDEO

Referendum trivelle: se voti Sì, ecco quello che succede (e che non ti dicono) VIDEO

Ne abbiamo già parlato in questo articolo ma forse è il caso di sottolineare un punto.


Ripetiamo: il referendum non ci chiede di passare dai combustibili fossili alle energie rinnovabili. Se fosse così, tutti, giustamente, dovrebbero votare per le rinnovabili. Il punto è che gli italiani, al momento, utilizzano petrolio e gas metano e continueranno ad utilizzare petrolio e gas metano anche dopo il referendum.


Allora quale sarà la differenza se vincerà il sì? La differenza sarà che invece di estrarre i combustibili dai nostri mari, i combustibili verranno estratti nei mari di altri paesi e poi trasportati in Italia. Quindi nessuna svolta ecologica, anzi. Il trasporto per migliaia di km è più inquinante e pericoloso dell’estrazione…


Infatti il catrame che troviamo a volte sulle spiagge é prodotto dalle imbarcazioni e non dalle trivelle e lo stop alla produzione idrocarburi aumenterà il transito di navi per l’import di combustibili.


Ora vi mostriamo un servizio di Euronews su una delle più grandi catastrofi ambientali di sempre. Il disastro ecologico che creò una mobilitazione senza precedenti non riguarda una trivella ma proprio una petroliera, la “Prestige”.

Se voti sì, aumenti il traffico di queste navi, anche se la tv non te lo dice.