“vitalizio per 1 giorno di lavoro e per i morti.”

Mario Giordano, giornalista noto per la sua battaglia contro gli illeciti privilegi della casta, torna ad urlare.

Il vitalizio costituisce il principale oggetto dei suoi video, degli interventi in tv, dei suoi libri e degli animati scontri di cui si rende protagonista.

Con il profilo ‘Sanguisughe’, ogni settimana, porta alla luce clamorosi scandali che riguardano gli abitanti del Palazzo più ambito d’Italia.

Questa volta, a rendere amaro il suo sfogo e ad alimentare il suo grido è il vitalizio che noi italiani paghiamo per chi ha lavorato un solo giorno al Parlamento.

Nello specifico, Luca Boneschi, è anche morto. Dunque, per esasperare il paradosso, continuiamo a pagare ingiustamente per un morto che, da vivo, ha fatto una semplice comparsa.

Ma per Giordano, questo, potrebbe essere il momento della svolta. Ecco perchè richiede l’esplicita collaborazione da parte di tutti noi.

Guarda il video:

Fonte: Sanguisughe – Mario Giordano

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *